Quali sono gli 8 avvisi che ogni azienda dovrebbe tenere sempre a mente per evitare di cadere nelle grinfie della Mala-telefonia, grazie a venditori d’assalto che diventano irrintracciabili, contratti capestro e problemi di ogni genere? Cerchiamo di riepilogarli sinteticamente in questo articolo…

1 – Stop ai contratti al telefono (se non documentati)

Se volete avere la certezza di non crearvi da soli dei danni, evitate di far gestire le vostre utenze a qualcuno che non conoscete e non vedrete mai, che vi dice che è tutto semplice, non avrete disservizi e pagherete il 50% in meno di ora. Volete capire se il call center che vi sta chiamando opera in maniera non del tutto trasparente? Fatevi mandare SEMPRE una mail con l’offerta scritta. In questo modo potrete smascherare chi stava solo cercando di truffarvi (che ovviamente non vi invierà nulla) e allo stesso tempo avere un documento che attesti non solo la veridicità dell’offerta ma anche il mittente (molto spesso si spacciano per call center ufficiali dell’operatore e invece sono solo agenzie).

2 – Informarsi

Uno dei più grandi errori che vengono commessi quando alla fine si cede e si dà un appuntamento da call center è quello di non fare preventivamente indagini né sul venditore (da quanti anni è con la stessa agenzia? Quanti anni sono che lavora nel settore? Ha un sito? E’ rintracciabile nel sito del gestore che rappresenta?) né sull’agenzia che lui rappresenta. Quindi, prima di ricevere qualsivoglia agente nella vostra azienda, informatevi su chi è e chi o cosa rappresenta. Oggi, grazie ad Internet, è abbastanza facile reperire questo tipo di informazioni. Se non trovate nulla, molto probabilmente ci sono cose che vengono omesse, e di solito non sono cose di cui andare fieri.

3 – Nessun dirigente fa contratti

Se vi convincono ad aprire le porte dei vostri uffici al manager o dirigente dell’operatore di turno, sappiate che nessun fantomatico manager o direttore va personalmente dai clienti, specialmente se sono piccole e medie imprese. Per cui appena sentite questo tipo di ‘esca’ vi consiglio di attaccare. Si tratta di pratiche al limite della truffa da parte di call center che tentano di estorcervi appuntamenti a prescindere dalla vostra convenienza.

4 – Testimonianze

Altro dato fondamentale riguarda lo “storico” del venditore che si presenta di fronte a voi.
Ha delle testimonianze scritte (quelle dette a voce da lui non valgono) o recensioni di clienti che ha servito? E’ riuscito veramente a risolvere problemi? In assenza di tutto questo come pensate che possa aiutarvi a farvi risparmiare o ancor meglio a risolvere delle problematiche in azienda?

5 – Prendere profili commerciali

Sempre più spesso mi trovo ad aiutare aziende a venire fuori da situazioni complicate per via di contratti incomprensibili e su cui non c’è alcun riferimento al prezzo, se non in pezzi di carta o fogliettini scritti a penna la cui utilità è pressoché nulla.
Non farsi lasciare i profili commerciali con la descrizione completa dei costi e delle promozioni, è solo l’anticamera di situazioni spiacevoli che dovrete affrontare o soldi che dovrete pagare di cui eravate ignari.

6 – Low Cost non vuol dire sempre risparmio

Viviamo in un mondo ipersaturo di offerte, con clienti che cambiano di continuo e bombardamenti di telefonate o mail a qualsiasi ora da parte di ogni gestore. Tutto questo perché questa è l’era del massimo risparmio sulle utenze telefoniche, con una continua gara a chi vi fa spendere di meno…ma qual è l’altro lato della medaglia?

La constatazione che, molto spesso, ad un’offerta più bassa corrisponde meno o addirittura zero assistenza, meno servizi o costi extra occulti che generano problemi a cui dovrete far fronte da soli.

Per cui il consiglio che posso darvi è non valutare solo il prezzo, ma tutto quello che si nasconde dietro ad esso.

7 – No broker

La figura più importante nella telefonia aziendale è il consulente che scegliete per gestire non solo i contratti, ma soprattutto le situazioni difficili che necessitano di tempestività e competenza.

Come saprete, tutti i gestori di telefonia danno ai propri agenti di vendita dei mandati esclusivi; non ci sono, né ci saranno mai, agenti ufficiali che rappresentano più di un operatore. Se lo fanno, o sono dei furbetti e si appoggiano ad altre agenzie, o sono i broker che hanno tutto per tutti. In entrambi i casi il consiglio è di starne alla larga per due ragioni: 1) non riusciranno mai a dare completa assistenza per il semplice fatto che l’operatore non sa neanche chi siano; 2) a questi personaggi non conviene gestire i vostri servizi, ma si muovono col solo obiettivo di guadagnare la provvigione più alta e non fornirvi quello di cui avete realmente bisogno.

8 – Non fidatevi di vostro cugino

Così come quando dovete curarvi un dente andate dal dentista e non dall’edicolante sotto casa, allo stesso modo se avete problemi con la telefonia aziendale dovete rivolgervi ad un professionista del settore, che conosce la materia e possiede gli strumenti giusti per ‘curare’ le vostre utenze. Delle opinioni legate al caso o a quello che ha letto sul giornale al bar vostro cugino, potete farne veramente a meno.

Se pensate che questo piccolo vademecum vi sia stato d’aiuto, seguitemi sulla mia pagina Instagram, o su Facebook o sul mio sito web ….Se invece necessitate di una consulenza per le vostre utenze, vi basta semplicemente spingere il pulsante CHIAMA e prendere appuntamento col me…
perché, se avete un problema con la telefonia aziendale…#BETTERCALLALAIN!